Ven10072020

Ultimo aggiornamento11:51:16 AM

News:

Back Sei qui: Home Cibo & Benessere Il segreto di una pelle di pesca

Cibo & Benessere

Il segreto di una pelle di pesca

pelle di pesca

Una pelle di pesca giovane ed elastica è possibile averla mangiando il frutto più succoso e delizioso dell’estate: la pesca per l’appunto.
 
Per ottenere una pelle fresca, curata e per giunta abbronzata basta fare un salto dal fruttivendolo. La pesca, come tutti i frutti a polpa gialla, favorisce l’abbronzatura  stimolando la melanina. E non è una questione da poco conto in un periodo  in cui  per la tintarella si farebbero follie.

Di questo frutto ipocalorico, solo 27 calorie per 100 g, è bene però evitarne il consumo durante i pasti  e non bere molta acqua dopo averne consumato una porzione, per evitare  il rischio d’indigestione.

L’acido cianidrico contenuto nella pesca è infatti incompatibile con l’acqua. Sono invece velenosi i semi presenti nel nocciolo e come tale, è superfluo dirlo,  è opportuno  non mangiarne.
Sara Brillo