Mer12082020

Ultimo aggiornamento02:33:41 PM

News:

Back Sei qui: Home Roma Ecomostro incompiuto a Labaro, danno e beffa per i residenti

Roma e provincia

Ecomostro incompiuto a Labaro, danno e beffa per i residenti

ecomostro labaro
"Dopo due ricorsi al TAR, uno al Consiglio di Stato e interrogazioni al Sindaco Marino e al municipio XV di Roma, i cittadini ancora non conoscono il destino dell'impianto sportivo iniziato e sospeso all'interno del Parco di Labaro Colli D'Oro." 
Lo dichiarano in una nota congiunta Fabrizio Santori e Riccardo Corsetto, rispettivamente consigliere della Regione Lazio e membro del comitato 'Difendiamo Roma'.
 
"La delibera comunale 155/2010 che fu sottoscritta dall'ex sindaco di Roma Walter Veltroni contro la volontà dei residenti - proseguono Santori e Corsetto - prevede la costruzione dell'impianto sportivo comunale intitolato a Bob Lovati, in concessione per anni 30, alla società sportiva dilettantistica Lazio Pallavolo ARL."
 
"I lavori - si legge ancora - per un importo totale di 8 milioni di euro, sono iniziati nel 2012 e dovrebbero terminare nel 2015." 
"Se non fosse che il cantiere è fermo da più di un anno, e i cittadini temono che al posto della struttura sportiva, resterà solo l'ecomostro che oggi deturpa il parco Colli D'Oro."
 
"Il Sindaco Marino e la giunta del municipio XV - concludono i due esponenti - oltre a spiegare quando riprenderanno i lavori dovrebbero spiegare anche i motivi per cui la sinistra romana scelse di costruire l'impianto contro la volontà dei residenti. Come si dice? Oltre il danno la beffa!"