Lun24072017

Ultimo aggiornamento02:45:57 PM

News:

Back Sei qui: Home Poesia 2.0 Venere

Poesia 2.0

Venere

venere poesia

Donne ben pettinate
nei mattini grigi,
donne coi volti paonazzi e labbra tinte;

milioni di occhi 
verdi, neri, azzurri
e gambe svelte
snelle, tozze
attraversano le vie...
 
e si guardano 
e s'ammirano
e l'una dell'altra sdice
 
ma Bellezza
si desta al mattino
senza trucco,
un brufolo sulla fronte,
con le guance incolore
gli occhi socchiusi
 
e non profuma il suo alito,
i capelli arruffati
cadono sulle nude spalle
e i suoi piedi scalzi
camminano su un pavimento freddo.

Copyright © Angela Francesca D'Atri