Mar22102019

Ultimo aggiornamento03:29:17 PM

News:

Back Sei qui: Home Fatti Associazione a delinquere: 28 arresti a Roma, indagato Alemanno

Fatti

Associazione a delinquere: 28 arresti a Roma, indagato Alemanno

alemanno
Associazione a delinquere di stampo mafioso. Per questa accusa il gip del tribunale di Roma, Flavia Costantini, ha emesso una ordinanza di custodia cautelare per 28 persone, fra cui l'ex ad dell'ente Eur, Riccardo Mancini, e l'ex terrorista dei Nar, Massimo Carminati e ne ha posto sotto indagine altre 37. Fra queste ultime figurano anche l'ex sindaco di Roma, Gianni Alemanno e il capogruppo di Forza Italia alla Regione Lazio, Luca Gramazio. Secondo quanto si è appreso gli investigatori hanno proceduto anche alla perquisizione della casa dell'ex primo cittadino, oltre agli uffici di diversi consiglieri in Campidoglio e alla Pisana.
 
Oltre all'associazione di tipo mafioso, i reati contestati prevedono estorsione, usura, corruzione, turbativa d'asta, false fatturazioni, trasferimento fraudolento di valori e riciclaggio. Al centro delle indagini del Ros un sodalizio mafioso da anni radicato nella Capitale - si spiega in una nota - e facente capo all'ex terrorista dei Nar, Massimo Carminati. Il gruppo avrebbe "diffuse infiltrazioni nel tessuto imprenditoriale, politico ed istituzionale. Documentato un ramificato sistema corruttivo finalizzato ad ottenere l'assegnazione di appalti e finanziamenti pubblici dal comune di roma e dalle aziende municipalizzate, con interessi anche nella gestione dei centri di accoglienza degli immigrati". In parallelo la Guardia di finanza sta eseguendo un decreto di sequestro di beni riconducibili agli indagati, emesso dal tribunale di roma, per un valore di oltre 200 milioni di euro. (fonte: Asca)