Lun24072017

Ultimo aggiornamento02:45:57 PM

News:

Back Sei qui: Home Cibo & Benessere Arteriosclerosi: la cura in un piatto di fagioli

Cibo & Benessere

Arteriosclerosi: la cura in un piatto di fagioli

piatto fagioli

La pianta di fagiolo cresce ovunque in Italia ma non allo stato spontaneo, essendo originaria del Sud America. Presenta lunghi tralci che salgono a intrecciarsi sui sostegni con movimenti a spirale, le foglioline, ruvide, sono composte da tre foglioline ovali; i fiori molto belli possono essere bianchi, gialli, o lilla e si schiudono dalla fine della primavera all'autunno. Il frutto é a forma di baccello, pendulo, e si apre longitudinalmente. I semi sono di vari colori e a forma di rene.

Il fagiolo contiene colina, leucina, arginina, tirosina, lisina, asparagina, trigonellina, allantoina, clorofilla, inosite, saliminerali, vitamine A, B 1, b2, ferro, proteine, glicidi, calcio.

Cura: arteriosclerosi, ipertensione, diabete, serve anche come diuretico e, per uso esterno, nella cura degli eczemi, agisce beneficamente contro le forme di anemia e contribuisce a mantenere liscia e turgida la pelle.

Contro l'arteriosclerosi e l'anemia: mangiare due volte a settimana, all'inizio del pasto, un piattino di fagioli lessati e conditi con olio e limone.

Sara Brillo