Mar16102018

Ultimo aggiornamento05:25:41 PM

Back Sei qui: Home Fatti Previdenza e fisco

Fatti

Previdenza e fisco

previdenz e fisco

“Anche se la Corte Costituzionale ha respinto il referendum relativo all’abolizione della legge Fornero sul sistema pensionistico, solo il Governo non si è reso conto che essa è già stata ampiamente bocciata, respinta, rifiutata dai cittadini italiani”. E’ quanto dichiara Francesco Cavallaro, Segretario Generale della CISAL, in relazione a quanto sostenuto dal Ministro Poletti, intenzionato a riaprire la tematiche previdenziali non appena saranno approvati i decreti attuativi del Jobs Act. “Ci attendiamo dunque - continua il Segretario - che il Parlamento azzeri la legge Fornero e proponga un percorso sulla Previdenza condiviso con le parti sociali e, almeno per una volta, trasparente e attento al rispetto dei diritti costituzionali. Primo fra tutti - precisa Cavallaro - il diritto di proprietà, in quanto i contributi previdenziali sono soldi dei lavoratori e non strumento di alchimie contabili per sanare i conti dello Stato”. “Queste considerazioni  - conclude il Segretario - confermano la richiesta di sempre della CISAL di provvedere con assoluta priorità ad una strutturale riforma fiscale per una più equa redistribuzione della ricchezza e per far cessare lo scandaloso fenomeno di evasione fiscale e contributiva che sta massacrando l'economia del Paese e in primis il suo sistema previdenziale”.