Mar12112019

Ultimo aggiornamento04:58:34 PM

News:

Back Sei qui: Home Diritti Pressioni inaccettabili sulla libertà d'informazione

Diritti e Doveri

Pressioni inaccettabili sulla libertà d'informazione

rai 3
La "Raitre camorristica" lanciata dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca, è la ciliegina sulla torta di una stagione di pressioni inaccettabili sulla libertà di informazione. Sembra che uno dei principali interessi del Potere sia quello di usare bastone e carota con i giornalisti e mettere la mordacchia a quelli più scomodi, agendo, di volta in volta, sulle singole trasmissioni, sulle scelte edioriali, sui format o sulle norme generali. Fa specie che si colpiscano i programmi di approfondimento di Raitre - Presadiretta, Report, Ballarò -, che non hanno mai lesinato in coraggio e rischio. Ma forse non è una scelta casuale.
Ricordiamo che i diritti e i doveri dei giornalisti, non solo del servizio pubblico, sono definiti dalle attuali leggi dello Stato. E ricordiamo che diritti e doveri dei colleghi garantiscono la libera circolazione delle notizie e il diritto costituzionale dei cittadini a essere informati, valore centrale di uno Stato democratico. Ai colleghi sotto pressione la solidarietà e il sostegno di Stampa Romana e del Sindacato Cronisti Romani.
 
Lazzaro Pappagallo  segretario Stampa Romana                                                            
Fabio Morabito Presidente SCR