Mar11122018

Ultimo aggiornamento05:40:35 PM

Back Sei qui: Home Roma Balancae, intervista a Gioia Giustino

Roma e provincia

Balancae, intervista a Gioia Giustino

sacripante foto
foto balancae2
Si è tenuta presso la Sacripante gallery, il 28 ottobre dalle 18 alle 21, la presentazione del volume Balancæ di Gioia Giustino. Settecento pagine divise in dieci sezioni, quali: moda, fotografia, arte, designer, interior designer, viaggio, natura food e drink; raccontano come argomenti così diversi tra loro possano essere riuniti sotto un'unica visione. Durante l’evento di presentazione abbiamo potuto assistere anche all’esposizione delle opere di alcuni artisti presenti all’interno del coffee table book; Li Chevalier, Rocco Iannelli, Roberto Di Costanzo hanno selezionato infatti alcune opere, esposte al pubblico solo per il sabato pomeriggio. 
Per saperne di più su Balancæ, abbiamo fatto due chiacchiere con l’autrice Gioia Giustino:
 
Come nasce il progetto Balancæ?
 
Nasce dalla volontà di estraniarsi sia dal canonico magazine, che dai volumi ora reperibili. Questo accade con la fusione di dieci sezioni, un viaggio completo che fa dell'esperienza Balancæ un incontro inedito sia per quanto concerne il materiale testuale che quello fotografico. 
 
Come nasce la scelta di questi artisti e brand che hai deciso di racchiudere in 10 argomenti
 
I brand selezionati sono persone che fanno parte dei miei progetti quotidiani, che rappresentano il mio stile. Ho dato carta bianca in una sorta di libera espressione ad ognuno di loro, ciò accade perché il loro gusto già collimava con il mio e con quello che volevo fosse permeabile nel coffee table book Balancæ.
 
Parlaci di questo sottile equilibrio che unisce tutti gli argomenti che compongono Balancæ.
 
L'equilibrio è qui una membrana che avvolge settori a volte distanti fra loro. La fusione è resa possibile dalla mano unica stilistica che rende scorrevole e armonico il susseguirsi e il mix di tale varietà argomentativa.
 
 
Ci saranno nuove collaborazioni e\o esposizioni relative al volume?
 
È probabile che accada perché Balancæ è un concentrato di collaborazioni ben disposte. Non a caso l'evento di lancio ha visto l'esposizione artistica di coloro che sono stati protagonisti della sezione d'arte, quali Li Chevalier e Rocco Iannelli per la parte pittorica, e Laura Savina per la parte illustrativa. Quindi perché no! Potrebbero realizzarsi ulteriori eventi espositivi affini al progetto. Attualmente è esposto nel book bar che gode di una delle piazze più belle di Roma, "Salotto 42" in Piazza di Pietra, anch'esso per la splendida collaborazione avvenuta all'interno della sezione drink.
 
E' possibile acquistare il volume Balancæ, se si dove?
 
È possibile acquistarlo tramite ordinazione su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
 
Roberta Gigliotti