Gio26112020

Ultimo aggiornamento03:39:48 PM

News:

Back Sei qui: Home Spettacolo Apritimoda: le creazioni che il mondo ci invidia

Spettacolo

Apritimoda: le creazioni che il mondo ci invidia

Prada 05

Il 24 e 25 ottobre visite gratuite ai laboratori, atelier, musei della moda italiana

 

Atelier, laboratori e musei aprono le porte sabato 24 e domenica 25 ottobre per raccontare come nascono le creazioni che sono l'orgoglio del nostro Paese. Un weekend speciale, patrocinato anche dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, per visitare luoghi solitamente inaccessibili: palazzi storici, fabbriche reinventate, cortili nascosti che fanno da cornice al genio, alla creatività e alla capacità artigianale italiana.

Dalla manifattura in Piemonte dove nascono i cappelli che il cinema ha reso immortali al laboratorio nel cuore della vecchia Napoli nel quale, tra i rumori delle macchine da cucire, vengono prodotti pelli e guanti simbolo dell'eccellenza artigianale italiana. Ma sarà possibile anche visitare le sartorie dei teatri più prestigiosi e scoprire affascinanti musei, spesso poco noti, che ospitano e raccontano la storia della nostra manifattura.

La manifestazione, unica nel suo genere, è nata nel 2017 e ha portato migliaia di visitatori dietro le quinte dei protagonisti della moda e dell'alto artigianato, prima a Milano, poi a Firenze e infine di nuovo in Lombardia. Questa quarta edizione coinvolge invece quasi tutte le regioni d'Italia: una vera e propria mappa di tesori non conosciuti che si svela al pubblico, con l'obiettivo di disegnare anche un nuovo inizio per una delle più importanti attività economiche del nostro Paese.
ApritiModa può contare sui patrocini del Mibact, del Fai (Fondo ambiente italiano), di Altagamma e Confindustria Moda.Intesa Sanpaolo è main sponsor di ApritiModa. Consorzio Prosecco Doc è official sparkling dell'evento, che ha il sostegno anche di Artemide, Euler Hermes, Fondazione Cologni, Unic (Unione nazionale dell'industria conciaria) e della Camera Nazionale della Moda Italiana.

Le visite, gratuite, si svolgeranno necessariamente a numero chiuso e su prenotazione (sezione "Partecipa" sul sito apritimoda.it), così da garantire il rispetto di tutte le misure a tutela della salute.