Gio26112020

Ultimo aggiornamento03:39:48 PM

News:

Back Sei qui: Home Spettacolo Addio a Gigi Proietti

Spettacolo

Addio a Gigi Proietti

Gigi Proietti

Se ne è andato nel giorno del suo compleanno, il 2 novembre, al traguardo degli 80 anni

Ricoverato da giorni in una clinica romana per accertamenti, era stato colpito ieri da un grave scompenso cardiaco. Da subito le sue condizioni erano apparse molto serie.


Attore, comico, cabarettista, doppiatore, conduttore televisivo, regista, cantante, direttore artistico e insegnante. Affermatosi come attore teatrale, ebbe anche esperienze nel campo televisivo, al quale si dedicò fugacemente tra la fine degli anni sessanta e l'inizio degli anni settanta. Memorabile il successo di 'A me gli occhi, please', lo ricordiamo come il Mandrake di Sten nel cult Febbre da cavallo,ha prestato anche il volto a Pompeo nella miniserie tv Sogni e bisogni di Sergio Citti. Per non dimenticare il grande successo del maresciallo Rocca, L'ultimo papa re, Il signore della truffa e Una pallottola nel cuore. " Attore poliedrico e versatile, - così lo ricorda il presidente della Repubblica Segio Mattarella - regista, organizzatore, doppiatore, maestro di generazioni di attori, erede naturale di Ettore Petrolini, era l'espressione genuina dello spirito romanesco. Alla grande cultura, alla capacità espressiva eccezionale, frutto di un intenso lavoro su se stesso, univa una simpatia travolgente e una bonomìa naturale, che ne avevano fatto il beniamino del pubblico di ogni età". Roma, la sua città, non lo dimenticherà mai.