Lun21102019

Ultimo aggiornamento03:29:17 PM

News:

Back Sei qui: Home Fatti La Iuc salassa le imprese di servizi, e noi paghiamo!

Fatti

La Iuc salassa le imprese di servizi, e noi paghiamo!

porcellino io pago

La pagheremo cara, tutta colpa della IUC. In arrivo nuovi aumenti per ortofrutta, pescherie, fiori e piante (+627%), discoteche (+568%),ristoranti e pizzerie (+548%). I rincari riguarderanno i negozi di alimentari (+237%, sup. media 300 mq) o per un albergo senza ristorante (+216%, sup. media 200 mq). La stima  è di Confcommercio che attribuirebbe la colpa  dei nuovi rincari  alla IUC, l'imposta unica comunale introdotta dalla Legge di Stabilita', e in  particolare al passaggio alla Tari, la componente rifiuti, che andrà a colpire pesantemente le imprese di servizi. Confcommercio ha realizzato uno studio sugli effetti della nuova imposta, analizzando le maggiorazioni tariffarie su un campione di 6 grandi regioni(Lombardia, Piemonte, Toscana, Lazio, Puglia, Sicilia) constatando una pesante incidenza di questo tributo sulle attivita' economiche.

“Una pesante penalizzazione per il sistema delle imprese – sostiene Confcommercio - che impone la necessita' di rivedere al piu' presto la struttura dell'attuale sistema di prelievo, affinche' rifletta la reale produzione di rifiuti, ridefinendo con maggiore puntualita' coefficienti e voci di costo e distinguendo tra utenze domestiche e non domestiche''. 

Afd