Ven22092017

Ultimo aggiornamento12:38:54 AM

Back Sei qui: Home Roma Asl Roma, i cinque delegati del Sindaco a lavoro per cambiare la sanità locale

Roma e provincia

Asl Roma, i cinque delegati del Sindaco a lavoro per cambiare la sanità locale

sindaco

Sono stati nominati lo scorso 4 febbraio, i cinque delegati per la sanità presso  le  Asl romane. Danilo Amelina alla Asl Roma E,  Alessandro De Luca per la Asl Roma A; Marina Moscatelli per la Asl Roma B; Antonio Bertolini per la Asl Roma C; Laura Reali per la Asl Roma D . Scelte fatte in nome della trasparenza e affinchè le Aziende Sanitarie Locali siano sempre più vicine ai cittadini. Compiti dei Delegati del Sindaco, che avranno il ruolo di Presidenti delle Conferenze sanitarie locali, saranno  la definizione, la verifica dei piani sanitari e il collegamento tra le aziende e l’amministrazione capitolina e dei municipi, attraverso i servizi sociali.  

Soddisfatto dell'incarico appena ricevuto Danilo Amelina, consigliere alla Provincia di Roma nella passata legislatura, con una laurea in medicina e chirurgia, è stato, tra l'altro, anche assessore alle Politiche Socio-Sanitarie nel Municipio XIII. “Spero di poter essere utile alla nostra comunità' anche più di quanto abbia potuto fare nei venticinque anni anni di attività politica”. Ha detto Amelina. “Sono pochi nella nostra grande città - spiega  - a conoscere l’esistenza della figura del Delegato che, invece, dovrebbe essere proprio il tramite tra i cittadini e chi amministra i servizi sanitari. I delegati, che collaboreranno con i direttori delle Asl e con l’assessorato ai Servizi sociali di Roma Capitale,  in linea con le linee di governo indicate dalla Regione Lazio, in questa fase, dovranno sollecitare l’istituzione dei presidi territoriali affinché diventino punto di riferimento per l’assistenza primaria”.

Un ruolo quello dei delegati non esente da difficoltà. “Avremo un difficile compito  davanti a noi, – continua Amelina - quello di realizzare le Case della Salute. Dovremo riempire di contenuti e di servizi questi ambiziosi progetti, e solo con una squadra allargata di persone esperte e provenienti dal territorio, e dal contatto con i cittadini, potremo riuscire a dare un vero cambiamento alla sanità locale”. Un invito a collaborare per migliorare la sanità di Roma capitale viene rivolto ai cittadini, alle associazioni e cooperative che si concretizza in un primo appuntamento fissato per martedì 11 febbraio  ore 20,00, nella sede dell'Associazione Un'altra Roma c'è, in Via Nostra Signora di Lourdes 60. All'incontro saranno presenti i  cinque Delegati del Sindaco.

Angela Francesca D'Atri