Mer13122017

Ultimo aggiornamento10:26:34 PM

Back Sei qui: Home Roma Parere favorevole a quattro cave: due a Roma e due nel viterbese

Roma e provincia

Parere favorevole a quattro cave: due a Roma e due nel viterbese

basalto
Parere favorevole questa mattina dalla VIII commissione del Consiglio regionale a quattro schemi di deliberazione di Giunta per l'autorizzazione di quattro cave, di cui due a Roma e due in provincia di Viterbo, a Orte e Vasanello. Voto favorevole a maggioranza, con un contrario e due astenuti, per ciascun atto all'esame dei consiglieri regionali.
 
In particolare, nel territorio della Capitale gli schemi di deliberazione riguardano due cave di basalto. Una in località "Riserva della Casaccia", con autorizzazione decennale a favore della Generale srl di Roma e un'altra a "Prato Mentuccia" all'azienda capitolina Miri Cave srl. L'autorizzazione all'estrazione di travertino, per dieci anni, in località "Fontana Antica" a Vasanello è invece per la Travertini Sant'Andrea Giganti Renato srl di Serre di Rapolano (Si). Quella della Semag srl di Testa di Lepre - Fiumicino riguarda invece l'attività estrattiva di sabbia e ghiaia, per sette anni, in località "Radigara", nel territorio di Orte. Quest'ultima deliberazione deve ancora essere sottoposta al parere della commissione Ambiente, a differenza delle altre tre che tornano in Giunta per l'approvazione definitiva.
 
Nel corso della stessa seduta la VIII commissione ha preso atto della procedura istruttoria per la designazione di tre componenti della "Commissione regionale consultiva per le attività estrattive", trasmettendo gli atti al Consiglio regionale. L'Aula individuerà tra i curricula presentati tre esperti esterni all'amministrazione regionale in possesso di requisiti di professionalità e competenza, rispettivamente, in ingegneria mineraria, in geologia e in scienze agronomiche e forestali.