Mer27102021

Ultimo aggiornamento07:20:27 PM

Back Sei qui: Home Roma Tagli alla sanità, Santori: "Si dimette Chiamparino ma Zingaretti crea nuovo carrozzone"

Roma e provincia

Tagli alla sanità, Santori: "Si dimette Chiamparino ma Zingaretti crea nuovo carrozzone"

corefa
Alcuni farmaci tumorali risultano indisponibili ma la commissione regionale del Farmaco avrà finanziamenti , gruppi di lavoro, specialisti esterni
 
“Pazienti e cittadini protestano contro sprechi nella sanità e contro il mancato accesso ai farmaci ed ecco che la risposta è una nuova Commissione, anzi un nuovo carrozzone, si chiamerà Commissione Regionale del Farmaco (CoReFa) della Regione Lazio. Chiudono ospedali e si riducono posti letto, aumentano i pazienti che non hanno diritto ai farmaci, altri farmaci tumorali risultano invece indisponibili e nel frattempo il premier Renzi e il ministro Lorenzin annunciano nuovi tagli alla spesa sanitaria, e in polemica si dimette addirittura Chiamparino, portavoce della conferenza dei presidenti di Regione, ma nel Lazio le cose vanno diversamente perché il presidente Zingaretti aveva probabilmente già immaginato anche questa ennesima struttura mangia-soldi, degna del miglior poltronificio”, così in una nota il consigliere regionale del Lazio Fabrizio Santori.
 
“La Commissione del Regionale del Farmaco (CoReFa) sarà costituita da un Presidente, da un coordinatore e da un numero di membri tale da garantirne una operatività agevole, selezionati fra professionisti con competenze cliniche, farmacologiche, farmaceutiche e metodologiche. La Commissione si avvarrà nientedimeno che di una Segreteria Scientifica e di una Segreteria Amministrativa e potrà addirittura avvalersi del supporto tecnico-scientifico di gruppi di lavoro e specialisti esterni. L’ennesima struttura per accontentare amici e amici degli amici, pagati con i soldi dei cittadini del Lazio e sulla pelle, come al solito, dei malati”, conclude Santori.